Bronchite asmatica frequente a 16 mesi

Creato da Andreamiki il: 14-01-2016

Buonasera il mio piccino di 1 anno e 4 mesi da sabato scorso con bronchite asmatica.stiamo facendo puff di fixotide e ventilin in più cortisone da 0.5 due volte al dì e in più augumentin ma ad oggi la situazione nn è ancora delle migliori.lui soffre spesso di questa forma di bronchite asmatica,cosa posso fare è il caso che lo porti in qualche struttura specializzata per capire la causa?

Risposta di: Dott. Raffaele Troiano del 14-01-2016

Salve,

se dopo tutti questi giorni non vi è alcun miglioramento è doveroso rivalutare il piccolo specie per quanto riguarda l'adeguatezza dell'antibioticoterapia. potrebbe aver bisogno di un macrolide (come Veclam, Macladin, Klacid) piuttosto che di un beta-lattamico (come Augmentin). Ma tale giudizio può essere dato solo dopo visita medica del bambino.

Cordialmente

Dott. Raffaele Troiano - Pediatra

Risposta di: Andrea del 15-01-2016
buongiorno dottore, ieri sera la pediatra ha cambiato la terapia, sostituendo sia il bentelan con un altro cortisone a fiale e sia l'Augumentin con il Macladin,sabato vuole ricontrollarlo, ma io mi chiedo dato che questa forma di bronchite asmatica si presenta circa ogni tre mesi e il caso di farlo vedere da uno specialista per seguire una terapia anche quando lui nn stia bene? oppure fare dei test allergici?
Risposta di: Dott. Raffaele Troiano del 15-01-2016

La necessità di affidare il piccolo ad un altro specialista e l'eventuale necessità di praticare farmaci per la prevenzione dell'asma può essere stabilita solo dal suo pediatra sulla base di vari fattori (tra cui la storia familiare) e la gravità dei sintomi. dare un giudizio di tale sorta attraverso un consulto online rischierebbe di essere da parte mia poco professionale. Sono fiducioso che con la nuova terapia guarirà.

Cordialmente

Dott. Raffaele Troiano - Pediatra

Risposta di: Andrea del 15-01-2016
la ringrazio tantissimo per la sua accurata spiegazione, purtroppo la mia mamma e asmatica , quindi valutero un po con la pediatra come procedere, intanto spero che questa nuova terapia sia più efficacie. Ancora grazie e buonagiornata
Risposta di: Andrea del 15-01-2016
la ringrazio tantissimo per la sua accurata spiegazione, purtroppo la mia mamma e asmatica , quindi valutero un po con la pediatra come procedere, intanto spero che questa nuova terapia sia più efficacie. Ancora grazie e buonagiornata

Condividi:

Tutti i contenuti degli articoli pubblicati in questo sito e le risposte dei medici alle domande degli utenti non vanno intesi come sostitutivi rispetto al parere del proprio medico curante, ma solo come note a carattere informativo non rappresentando essi in nessun caso un atto medico. Si ricorda a tal proposito che ogni atto medico presuppone un’accurata conoscenza della storia clinica e l'esame obiettivo del singolo paziente.