˙

Immunoterapia specifica desensibilizzante - Vaccino antiallergico

Quando è utile praticarlo?

Scritto da Redazione il
Il vaccino antiallergico o immunoterapia desensibilizzante specifica consiste nel somministrare al bambino dosi crescenti di un agente riconosciuto come allergizzante affinchè il suo organismo si abitui a conviverci e sviluppi tolleranza verso di esso. Tale terapia ha l’obiettivo di curare definitivamente la condizione di allergia verso una specifica sostanza. Si può praticare già a partire dai 4 anni di vita ed è efficace anche in caso di asma bronchiale.
 
Si effettua somministrando quotidianamente gocce o compresse sublinguali contenenti la sostanza allergizzante (tale modalità è anche detta SLIT – Sub-Lingual Immuno Therapy) oppure in iniezioni sottocutanee dello stesso (SCIT – Sub-Cutaneous Immuno Therapy).
 
Il limite di tale terapia è purtroppo la sua lunga durata (almeno 2-3 anni!) che spesso si rende responsabile di scarsa aderenza al trattamento con conseguente scarsa efficacia.
 
L’efficacia dell’immunoterapia desensibilizzante è ad oggi limitata solo ai casi di:

Nessuna efficacia è stata invece sinora documentata per le allergie cutanee (orticaria, dermatite atopica) e gastrointestinali (allergie alimentari).

Se hai trovato interessante questo articolo metti Mi Piace alla Pagina Facebook Faro Pediatrico e sarai sempre aggiornato sulle principali novità in tema di salute e sicurezza dei bambini!

Rinite e congiuntivite allergica: sintomi, rimedi e cure

Quali farmaci? Come capire a cosa è allergico? Da che età le prove allergiche?
La rinite allergica è una condizione caratterizzata da fastidiosi sintomi nasali (secrezione acquosa, prurito, formicolio, starnutazioni frequenti).... continua a leggere

Asma e bronchite asmatica in bambini: cause, sintomi, allergia, terapia

Bimbi asmatici o più semplicemente broncoreattivi? Facciamo chiarezza!
Cari mamma e papà, se siete giunti su questa pagina è perché forse il pediatra ha detto che il vostro bambino è un “broncoreattivo”… magari... continua a leggere

Condividi l'articolo

Seguici su Facebook

Tutti i contenuti degli articoli pubblicati in questo sito e le risposte dei medici alle domande degli utenti non vanno intesi come sostitutivi rispetto al parere del proprio medico curante, ma solo come note a carattere informativo non rappresentando essi in nessun caso un atto medico. Si ricorda a tal proposito che ogni atto medico presuppone un’accurata conoscenza della storia clinica e l'esame obiettivo del singolo paziente.
Le monografie di farmaci presenti su questo sito non sono sostitutive del bugiardino contenuto nella confezione in quanto ne costituiscono una sintesi semplificata.