˙

Come eliminare il dolore da prelievo di sangue o da vaccino?

EMLA crema anestetica: prelievo indolore se applicato 1 ora prima

Scritto da Dott. Raffaele Troiano - Pediatra il

Con questa breve pillola vogliamo far conoscere al maggior numero possibile di persone che è  possibile prevenire il dolore legato a procedure mediche invasive come iniezioni, prelievi di sangue o vaccini mediante l'applicazione, 1 ora prima della procedura, di una comune crema anestetica locale chiamata EMLA. Nonostante il pretrattamento della sede di iniezione per eliminare il dolore sia ormai una pratica standard nei paesi anglosassoni, esso è ancora oggi troppo poco diffuso nel nostro paese.

Purtroppo il prelievo di sangue su un bambino, anche a causa delle dimensioni delle vene, è spesso una procedura complessa e indaginosa che non sempre riesce al primo tentativo e non è raro dover "bloccare" il piccolo paziente per aumentare le possibilità di successo. Tutto ciò fa si che il bambino ricordi l'esperienza del prelievo con paura, il che lo renderà ostile e poco collaborativo a qualunque altra visita medica nei successivi (almeno!) 6-7 anni della sua vita.

L'EMLA è una crema contente due principi attivi anestetici (lidocaina e prilocaina) molto ben tollerata dalla stragrande maggioranza di adulti e bambini (anche neonati!) e controindicata solo in casi di ipersensibilità individuale al prodotto (cosa che può avvenire con qualsiasi crema... anche con la protezione solare per intenderci!) ed in alcune rare malattie ematologiche (deficit di G6PD, metemoglobinemie...).

Come utilizzarla? 

Applicare una finger tip unit, pari a circa 0,5 gr di crema, (vedi Fig.1) su una superficie cutanea estesa al massimo 10 cm2 (all'incirca il palmo di una mano adulta!) 1 ora prima che il bimbo sia sottoposto a prelievo, vaccino o altra iniezione.

  • Nel caso del vaccino verrà alleviato purtroppo solo il dolore legato all'ingresso dell'ago nella pelle (invece il dolore legato all'iniezione del vaccino resta... e per alcuni vaccini esso è anche abbastanza intenso)
  • Nel caso del prelievo di sangue il dolore legato all'ingresso dell'ago è per fortuna l'unico vero dolore dell'intera procedura. Eliminando quello con l'aiuto dell'EMLA si può riuscire, in pratica, a rendere la procedura quasi totalmente indolore.

Infine accompagnando il tutto ad una buona dose di "teatrale distrazione" del bambino che ogni genitore sa improvvisare mentre l'infermiere penetra con l'ago siate certi che seppur non riusciremo mai ad azzerare completamente la percentuale di bimbi che vivono la puntura come una "tragedia" perlomeno riusciremo a ridurla in maniera significativa!

Se hai trovato interessante questo articolo metti Mi Piace alla Pagina Facebook Faro Pediatrico e sarai sempre aggiornato sulle principali novità in tema di salute e sicurezza dei bambini!

 

Perchè attendere 3 giorni prima di iniziare l'antibiotico in corso di febbre?

Quando iniziare subito l'antibiotico e quando invece attendere?
Capita spesso che in corso di febbre associata a sintomi respiratori (tosse, muchi etc…) il pediatra ci suggerisca di aspettare almeno due o tre giorni... continua a leggere

Bimbo che batte la testa: quando è a rischio di emorragia interna?

Cosa fare se un bambino subisce un trauma cranico? Quando è utile una TAC cranio?
Quando un bimbo batte la testa, magari cadendo dal fasciatoio, dal letto o ruzzolando mentre corre spedito, possono accadere due cose, la prima più... continua a leggere

Condividi l'articolo

Seguici su Facebook

Tutti i contenuti degli articoli pubblicati in questo sito e le risposte dei medici alle domande degli utenti non vanno intesi come sostitutivi rispetto al parere del proprio medico curante, ma solo come note a carattere informativo non rappresentando essi in nessun caso un atto medico. Si ricorda a tal proposito che ogni atto medico presuppone un’accurata conoscenza della storia clinica e l'esame obiettivo del singolo paziente.
Le monografie di farmaci presenti su questo sito non sono sostitutive del bugiardino contenuto nella confezione in quanto ne costituiscono una sintesi semplificata.